Fuerteventura: allarme per la presenza di Aedes aegypti

I funzionari responsabili della salute pubblica hanno incontrato i residenti di Fuerteventura – che fa parte delle Canarie – in seguito alla scoperta della zanzara Aedes aegypti sull’isola, fornendo loro consigli e raccomandazioni per prevenire un’infestazione.Mappa-Canarie

Il comunicato ufficiale informa che “La direzione generale della sanità pubblica, il dipartimento sanitario di Fuerteventura e l’Istituto universitario per le malattie tropicali e la salute pubblica, nonché il Ministero dell’ambiente del governo delle isole Canarie, in seguito al rilevamento della zanzara si sono coordinati per delimitare l’area esatta in cui è stata introdotta la specie invasiva Aedes aegypti”.Original Title: AA_0099sRGB.tif

Le ispezioni sono avvenute all’interno e all’esterno delle case nella zona in cui è stata trovata la zanzara e alcune delle proprietà sono state trattate trattate con un apposito disinfettante, garantendo nel contempo la sicurezza per i residenti (con l’evacuazione dei locali per 12 ore).

Le raccomandazioni degli esperti includono mantenere l’acqua pulita e cambiata regolarmente, mantenendo gli scarichi asciutti e puliti, controllando le piante per rilevare la presenza di uova e assicurandosi che le cisterne d’acqua siano controllate almeno una volta ogni 24 ore. Anche le auto devono essere sottoposte al trattamento disinfezione.

Viene anche sottolineata l’importanza della partecipazione dei cittadini: chi individua una zanzara che ritiene possibile essere  Aedes aegypti – è sollecitato a inviare i dettagli e anche le foto al competente referente sanitario o tramite l’app mobile ‘Mosquito Alert’.

Aedes_aegypti_during_blood_mealCosì come i residenti sono invitati a inviare anche foto di punture che considerano sospette a causa della forte reazione infiammatoria accompagnata da una forte irritazione.

 

Ogni volta che vengono inviati foto di campioni o punture sospette, è essenziale indicare chiaramente l’area geografica in cui è stata rilevata la zanzara o la puntura sospetto.

 

Fonte: Tenerife News