A settembre il CICAP Fest, con il supporto di INDIA

Appuntamento a Padova dal 14 al 16 settembre per il CICAP Fest. Il tema di quest’anno sarà ‘Scienza, verità e bugie della vita quotidiana’ con interventi che spaziano dalle fake news all’evoluzione dell’uomo, dai falsi miti sulla salute ai misteri della storia… 

Il CICAP è il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze nato nel 1989 per iniziativa di Piero Angela e di un gruppo di scienziati, intellettuali e appassionati come un’organizzazione di volontari, scientifica ed educativa, che promuove un’indagine scientifica e critica nei confronti delle pseudoscienze, del paranormale, dei misteri e dell’insolito. L’impegno del CICAP è orientato verso l’educazione delle nuove generazioni e la formazione di chi, come gli insegnanti, i giornalisti e i ricercatori, contribuisce a formare l’opinione pubblica e i cittadini di domani.

CICAP Fest, promosso dal CICAP, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e il Comune di Padova, con il patrocinio dell’Istituto Superiore della Sanità, si presenta con partner istituzionali come Istituto Mario Negri, Fondazione Umberto Veronesi, Fondazione Città della Speranza, Orto botanico di Padova e il MUSME, Museo di storia della medicina, la Fondazione Antonveneta come Partner, Coop Alleanza 3.0.

I.N.D.I.A. Industrie Chimiche è lo sponsor ufficiale e  la Media partnership è con Il Mattino, Focus, IlBoLive e PLaNCK!

Questa edizione del Festival mira a fornire al pubblico punti di riferimento e strumenti di indagine acquisiti dalla scienza per orientarsi tra verità e bugie del vivere quotidiano. E lo farà con la collaborazione di alcuni tra i più bei nomi della divulgazione, della scienza e del panorama culturale italiano. Tre giorni ricchi di eventi diffusi in città dove ascoltare oltre 100 relatori di alto livello, tra cui Piero Angela, Silvio Garattini, Telmo Piovani, Marco Malvaldi e Antonella Viola, assistere a spettacoli e performance, con personaggi come Pif e Raul Cremona, partecipare a laboratori per ragazzi e workshop, visitare una mostra sulle illusioni ottiche, scoprire i musei e i luoghi di Padova legati alla scienza e molto altro.

Programma

I.N.D.I.A. ha fatto dell’amore per la Scienza, del cambiamento e del supporto alle eccellenze del territorio lo scopo principale, avendo messo il suo know how tecnico applicativo, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, a disposizione di Enti e Pubblica Amministrazione.

Dal 2018 interagisce con le strutture museali del territorio veneto, per sostenerle e portarle a conoscenza nazionale, per esempio con il Museo Esapolis ha inaugurato ad aprile la sezione Parassitopolis, interamente dedicata ai parassiti dell’uomo, degli animali e della casa.