Allontanamento volatili

Il volatile che risulta più fastidioso e difficile da allontanare in quanto specie maggiormente stanziale è sicuramente il piccione (Columba livia).Feral_pigeon_(Columba_livia_domestica),_2017-05-27 Questi volatili possono trasmettere direttamente o indirettamente  infezioni e patologie generate dai parassiti di cui sono portatori e la presenza dei loro nidi e, quindi, di guano e residui da essi generati risulta pericolosa dal punto di vista igienico-sanitario.

Oltre a imbrattare e rovinare monumenti urbani, il piccione è portatore di circa 60 malattie – alcune delle quali mortali, contagiose per l’uomo e per gli animali domestici – i cui agenti patogeni vengono trovati nei loro escrementi.
Citiamo solo alcune tra le più comuni e pericolose: Salmonellosi, Criptococcosi, Istoplasmosi, Ornitosi, Aspergillosi, Candidosi, Clamidosi, Coccidiosi, Encefalite, Tubercolosi ecc.
Per l’infezione non  è necessario il contatto diretto: il vento, gli aspirator, i ventilatori possono trasportare la polvere infetta delle deiezioni secche negli appartamenti, nei ristoranti, negli uffici, negli ospedali, nelle scuole contaminando gli alimenti, gli utensili da cucina, la biancheria, e innescando i processi infettivi.

Associata alle colonie di volatili, c’è sempre la presenza dei loro ectoparassiti, in particolare pulci, cimici, zecche (zecca molle del piccione, Argas Reflexus) Argas_reflexuse acari, che spesso causano forti infestazioni all’interno di edifici ove sono posti i nidi, soprattutto all’interno dei sottotetti. Solai lordati dai loro escrementi, guano e carcasse contaminano pericolosamente l’ambiente.

Il piccione è quindi un temibile infestante da non sottovalutare, ecco perché è importante eseguire i necessari interventi di pulizia, disinfestazione e disinfezione per la corretta bonifica degli ambienti ed installare efficaci sistemi integrati per l’allontanamento.  

I piccioni, però, sono un patrimonio indisponibile dello Stato e, in quanto tali, non possono essere né feriti né uccisi. Ecco perché per allontanarli in maniera efficace bisogna rivolgersi a società specializzate. Grazie all’esperienza dei professionisti i clienti possono contare su un servizio di consulenza e assistenza per la progettazione e l’installazione di sistemi di allontanamento per abitazioni private e edifici pubblici civili e industriali.

L’individuazione del giusto metodo di allontanamento avviene solo dopo l’analisi del tipo di volatile, del suo habitat ideale e dell’alimentazione a cui è abituato. Una volta verificati tutti questi fattori, si sceglie la soluzione più efficace tra sistemi più classici:

  • impianti elettrificati/elettrostatici
  • Reti Antintrusione con o senza nodi
  • Dissuasori a Spillo o Ornamentali
  • Filo Ballerino o Bird Wire
  • Sistemi sonori

Negli ultimi anni sono stati introdotti sul mercato anche sistemi più innovativi:

  • Repellenti in Gel di ultima generazione che esercitano una repellenza visiva, olfattiva e tattile nei confronti dei volatili. Visiva in quanto gli scienziati hanno studiato la percezione degli uccelli e quindi hanno inserito nella composizione di questi gel sostanze che riflettono in modo particolare i raggi UV e vengono visti dai volatili  come una fiamma accesa, questo naturalmente li spaventa e di conseguenza li allontana. Olfattiva in quanto gli uccelli trovano l’odore e il sapore di questi prodotti ripugnante, e questo fornisce un altro buon motivo per evitare la zona, quindi oltre che essere sistemi visivi sono anche olfattivi. Tattile in quanto se un uccello entra in contatto fisico diretto con il gel, il loro gusto e senso dell’olfatto sono coinvolti in un modo che sentono nauseabondo e questo li condiziona anche in futuro ad evitare la zona.
  • Puntatori laser. I dissuasori laser contro i volatili sono disponibili in diverse tipologie, ciascuna delle quali adatte a differenti condizioni ambientali e di infestazione; dal modello portatile più leggero e maneggevole a quelli fissi più sofisticati come i laser automatici. L’avvicinarsi dei raggi laser innesca l’istinto di sopravvivenza nei volatili facendoli volare via. Dopo l’utilizzo frequente di laser per l’allontanamento volatili questi iniziano a considerare l’area non sicura e saranno inclini a starne a distanza. Gli strumenti a laser per l’allontanamento dei volatili non sono dannosi per gli uccelli,  sono infatti in grado di infastidirli senza danneggiarli, garantendo risultati rapidi e duraturi nel rispetto di animali e ambiente

Le aziende produttrici non si sono ancora arrese nella ricerca di sistemi che possano risultare sempre più efficaci e meno invasivi,  si stanno compiendo diversi studi non solo nell’ambito della sterilizzazione – che si è rivelata fino a oggi inefficace, se non in ambienti circoscritti o in laboratorio – ma anche riguardo nuovi sistemi che sfruttano generatori professionali di ozono per allontanare i volatili.

Ciò che è certo è che a oggi non esiste un sistema adatto a risolvere tutte le problematiche indipendentemente dalla location o dalla tipologia di volatile, ma è necessario sempre concepire una proposta che preveda l’installazione di diversi sistemi integrati: solo in questo modo si possono ottenere ottimi risultati.

Mario Alessi